Life and Suffering (of Sir Brante) un imperdibile video-libro game

Nella perfetta tradizione delle avventure testuali, unito ad una estetica (ed un gameplay) da libro game, The Life and Suffering of Sir Brante é un gioiellino che brilla per passione, storia, stile e coerenza.

Il titolo é frutto del team indipendente Sever (di cui non ho trovato informazioni ma é probabilmente russo) e il suo sviluppo si basa su una semplice regola d’oro: la storia prima di tutto. E Life and Suffering é fondamentalmente questo: una coinvolgente storia a scelte multiple, da leggere su un’interfaccia simile a un vecchio libro, che si sviluppa, pagina dopo pagina, anno dopo anno, lungo l’intera vita del protagonista: voi, aka Sir Brante. Sarà proprio grazie all’accattivante narrazione che, malgrado la sua apparente semplicità, il gioco vi riuscirà a catturare sin dalle prime pagine, creando, con la sola forza delle parole (e l’aiuto di qualche scarna illustrazione), un intero mondo di destini intrecciati.

Anno dopo anno, il nostro eroe crescerà seguendo le nostre scelte.

Il game lore di Life and Suffering é originale e completo. Ogni singolo aspetto: dalla famiglia di Sir Brante, la società, la politica, la religione, ecc… viene descritto accuratamente senza mai risultare noioso o banale. Ben presto impareremo a comprendere l’universo che ci circonda, mentre accompagneremo il nostro eroe letteralmente dalla culla alla tomba, prendendo per lui le scelte più importanti della sua vita.

L’interfaccia di gioco emula quella di un libro.

E le scelte saranno moltissime, divise tra dilemmi morali, piani ragionati o motti di istinto. Come nel migliore dei GDR, ogni decisione sposterà leggermente ma inesorabilmente le statistiche del nostro personaggio, andandone a definire i tratti di personalità, le sue abilità, le relazioni con gli altri. Le conseguenze saranno permanenti, e modificheranno la storia nell’immediato o addirittura nel futuro remoto, rendendo The Life and Suffering of Sir Brante un titolo decisamente Hardcore, dove ogni sbaglio si paga con la vita. Sarebbe bello esistesse una estensione Twitch per compiere le scelte assieme alla propria chat, come nel recente Baldurs Gate 3 (2021), ma purtroppo al momento tale funzione é assente.

La mappa del mondo é vasta e ricca di avventure.

Il gioco al momento é disponibile unicamente in inglese (e in russo), e il suo stile testuale lo rende sicuramente molto difficile per chi non padroneggia a pieno la lingua. Onestamente, questo mi ha riportato indietro nel tempo quando, da bambino, mi cimentavo con le difficilissime avventure grafiche della Sierra, rigorosamente non tradotte, che sono state la base per il mio apprendimento dell’inglese.

Il prezzo completo é forse un po’ alto (al momento sta a 19,99€ su Steam) ma The Life and Suffering of Sir Brante, similmente ad altre avventure come Life Is Strange, o The Walking Dead, esce con una lunga demo gratuita che ne comprende gli interi due primi capitoli. Insomma, sembra non esserci davvero motivo per non provarlo!

Punteggio finale

Storyline and Characters - 9
Graphic and Art Direction - 7.5
Music and Sound Design - 6.3
Gameplay and Game Design - 8
Longevity and Variety - 7.5

7.7

Show More

The Casual Gamer

Data stellare Marzo 2020. A causa di un virus alieno diffuso sull’intero pianeta, raggiunto lo stato di illuminazione durante la lunga quarantena in criomeditazione, nasce The Casual Gamer: ennesimo blog di recensioni di videogiochi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button